Progetto Altura

Negli ultimi anni, con la realizzazione del Porto turistico di Marina di Ragusa, e grazie alla competenza e alla passione dei nostri velisti, l’attività di altura del Circolo Velico Scirocco si è incrementata creando un centro di eccellenza della vela d’altura nel territorio e un polo di preparazione e di allenamento operativo dodici mesi all’anno.

 

PROGETTO ALTURA PER GLI EQUIPAGGI

La volontà che anima tutti noi organizzatori è quella di avvicinare alla vela tutti coloro che amano andare in barca, anche ai meno agonisti che non hanno imbarcazioni ma vorrebbero partecipare e divertirsi. Circa una trentina di atleti mettono in campo tutto il loro potenziale tecnico e il loro bagaglio di esperienza nell’organizzazione di regate, e con le imbarcazioni di alcuni soci dello Scirocco, partecipano a numerose regate.

 

 
 
DIVENTA ANCHE TU PARTE DEL NOSTRO TEAM D'ALTURA

Sostieni la nostra sfida attraverso un’erogazione liberale di soci e terzi al Circolo Velico Scirocco con un versamento
all' iban IT13Q 050 361 7026 CC006 1084 853 Intestato a: Circolo Velico Scirocco A.s.d. Causale: Erogazione liberale per attività vela d'altura circolo velico scirocco

I CONTRIBUTI VERSATI SONO DEDUCIBILI

DALLE PERSONE FISICHE

Le erogazioni liberali effettuate da persone fisiche in favore delle associazioni sportive dilettantistiche danno diritto ad una detrazione dall'Irpef del 19%. La detrazione, che va effettuata valere in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi (modello 730, modello UNICO), va calcolata su un importo complessivo non superiore a € 1.500,00 per ogni periodo d’imposta. Qualunque sia la somma erogata, per fruire dell’agevolazione, il versamento deve essere eseguito tramite banca, posta, carte di credito, bancomat,carte prepagate, assegni bancari e circolari non trasferibili intestati all’associazione destinataria.

DALLE SOCIETÀ

L’erogazione effettuata da società ed enti a favore delle associazioni sportive dilettantistiche è interamente deducibile fino all’importo di €.200.000,00 l’anno.La somma corrisposta è infatti considerata, per chi la eroga, una spesa di pubblicità e, come tale, deducibile nello stesso periodo d’imposta in cui è stata sostenuta o in quote costanti nell’esercizio di sostenimento della spesa e nei quattro successivi. Inoltre, la stessa detrazione prevista per le persone fisiche(19 per cento su un importo massimo di €.1.500,00 per periodo d’imposta ) può essere fruita anche dalle società e dagli enti commerciali e non.